La strategia USAIR e la pirateria

Print Friendly, PDF & Email

Questa ricerca, di 36 slide, è a cura dei professori Alberto Cingolani e Carlo Pongetti.

La prima parte, di 21 lastrine, riguarda la strategia EUSAIR (The EU Strategy for the Adriatic and Ionian Region), approvata nel 2014 dal Consiglio Europeo per favorire il coordinamento e la cooperazione fra i territori della Macroregione Adriatico-Ionica. Vi fanno parte otto paesi, quattro membri dell’UE (Italia, Slovenia, Croazia e Grecia) e i restanti esterni (Serbia, Bosnia-Erzegovina, Montenegro e Albania). Il tutto per favorire e sviluppare una crescita blu, migliore collegamento nei trasporti e nell’energia, qualità ambientale e turismo sostenibile.

Le restanti 15 slide sono dedicate alla storia della pirateria, dal Medioevo alla prima metà dell’Ottocento, nei mari Adriatico, Jonio e Mediterraneo, con l’analisi di alcune problematiche ad essa connesse come la schiavitù, i riscatti, ecc.

Alcuni brani sono stati liberamente tratti dal volume:

Pongetti Carlo a cura, Quaderni del Consiglio regionale delle Marche n. 187, 2015 La macroregione Adriatico-Ionica, valori culturali e dinamiche territoriali tra le due sponde dell’Adriatico  Tolentino, Unitre (Università delle Tre età), 2015.

Eno Santecchia

Aprile 2021

Al porto di Ancona
La Costa Classica
Le isole greche