Camelidi del Sud America

Print Friendly, PDF & Email

I camelidi del Sud America sono: alpaca, guanaco, llama, vicuña (vigogna).

ALPACA (da “paca”, voce aymara – lingua indigena di Bolivia- e/o dal quechua – lingua indigena del Perù, parlata anche oggi nel Perù, in Bolivia, e in alcune zone nel Nord del Cile e del Nord dell’Argentina).

L’alpaca è un ruminante andino, il più piccolo di tutti i camelidi sudamericani; è una varietà di lama (la llama). Vive in gruppo nell’Alta Cordigliera dal Nord del Cile fino alla Colombia. Utile come bestia da soma ma ostinata come il mulo. Il vello dell’alpaca, di colore nocciola, viene utilizzato per tappeti, pellicce, cappelli, sciarpe, ecc.

GUANACO (dal quechua “huanaku”).

Il guanaco ha una statura da un metro a un metro venti, collo lungo, zampe lunghe e magre, di vello lanoso di colore marrone, meno nella pancia che è bianco. Vive nelle pianure aride e nelle Ande fino ai 4000 metri. Lo si può trovare in tutto il Sudamerica. Nella provincia di Santa Cruz (provincia desertica della Patagonia Argentina, 243.943 chilometri quadri e meno di 50.000 abitanti) vivono più di un milione di guanacos e abitano i luoghi dove si trovano la migliore erba e la migliore acqua. Le pecore, che non hanno l’istinto del guanaco, nei periodi di freddo e siccità, rimangono senza cibo e muoiono in quantità. È in progetto ridurre la colonia dei guanacos a 250.000 individui. Con la pelle dei guanacos si fanno “quillangos” (ottime coperte contro il freddo). Si addomesticano facilmente e si usano come bestie da soma. Vivono in branco e anche mescolate con le “llamas”.

LLAMA (parola quechua).

Ruminante originario delle Ande, che vive in tutto il Sudamerica. Non esiste più come animale selvatico e si trova soltanto addomesticato. La statura di un metro o un po’ più.

È agile e snello nell’andare, con il collo lungo e sottile. Ha un mantello folto e morbido, da cui si ricava una lana impiegata nella fabbricazione di pregiati tessuti. Si usano anche la carne e il latte. È un ottimo animale da soma.

VICUÑA (dal quechua “huikuña”).

Ruminante sudamericano della famiglia delle “llamas”, ma più piccolo. Vive in gruppi ridotti nelle Ande Peruviane, Boliviane e Argentine, al di sopra dei 3.000 metri. È di difficile addomesticamento. Ha una lana crespa, folta e fine, la più pregiata di tutte le lane dei camelidi sudamericani. È animale protetto, a rischio d’estinzione.

Heriberto Juan Santecchia

Luglio 2013

Visitare anche: www.alpacaelama.it

Cf. “DICCIONARIO DE AMERICANISMOS”, Edito da Muchnik Editores, Buenos Aires, 1966.

 

Lama presso il Parco Zoo di Falconara Marittima (AN)

Lama presso il Parco Zoo di Falconara Marittima (AN)

Tags: , , , ,