Per un buon sito Internet

Print Friendly, PDF & Email

La sig. ina Manuela Tenti collabora a illustrare come dovrebbe essere un buon sito Internet.

Per diventare uno strumento di promozione aziendale o privata, non deve essere solo accattivante graficamente ma anche funzionale: facilmente navigabile e usabile anche da persone ipovedenti o con problemi fisici. Per catturare l’attenzione del navigatore, il sito non deve essere statico, è bene che abbia video, slide in movimento e animazioni. Tuttavia grafiche improprie, non pertinenti al tipo di prodotto o servizio, o troppo invasive, contenuti non ordinati e musica possono distogliere l’attenzione, se non infastidire.

Deve essere anche ben indicizzato, ossia visibile sui principali motori di ricerca come Google, ecc.: il navigatore medio si ferma nelle prime due pagine dei risultati di ricerca e se il sito non compare in quell’elenco, non sarà visitato.

Le statistiche degli accessi consentono di avere un resoconto del successo del sito: verificare con quali parole il navigatore ci ha trovato, quanti visitatori ci hanno raggiunto, da quale area geografica, ecc.

Oggi è importante collegarlo ai social network come Facebook e Twitter che appassionano sempre di più gli utenti; nei blog è importante coinvolgere continuamente i propri visitatori con articoli e contenuti sempre aggiornati.

Bisognerebbe affidarsi a professionisti: il sito va “cucito” su misura del cliente per adattarlo alle sue esigenze, inoltre i tecnici saranno capaci di risolvere eventuali problemi in qualsiasi momento.

In un mercato globale è importante vendere online, in un negozio tradizionale i clienti sono limitati a un’area geografica, un sito Internet ben indicizzato può portare molte utenze interessate. Se ci si rivolge a mercati internazionali, è bene che il sito sia multilingua.

Dopo un timido avvio per timore delle truffe, oggi, migliorata la sicurezza, le vendite di commercio elettronico sono in aumento. Acquistando online spesso si risparmia perché il venditore non ha l’onere di gestire un negozio tradizionale. Se si compra da un sito estero attenzione a controllare che la durata della garanzia, ad esempio di una fotocamera Nikon, non sia inferiore a quella fornita da Nital, importatore ufficiale italiano.

Chi esercita il commercio elettronico deve tenere ben aggiornati i prezzi dei prodotti in vendita, fornendo anche dettagliate informazioni sugli articoli.

Il sito web è un importante mezzo di comunicazione, deve rappresentare la nostra entità sul web, è la nostra vetrina sul mondo.

Manuela risponde alla domanda: “Potendo avere pagine gratuite e molto visitate su Facebook perché ci si dovrebbe far costruire un sito Internet?”

“Il sito Internet ci presenta in maniera professionale e istituzionale, mentre sui social network si trova di tutto, senza filtri, essi possono completare un sito, ma non sostituirlo, se ci si deve presentare al pubblico in maniera seria”.

Un suggerimento: prima di acquistare un prodotto su Internet bisogna accertarsi bene che il rivenditore abbia una sede, una ragione sociale completa di partita IVA (obbligatoria per le aziende) e un indirizzo con numero di telefono. Evitare di acquistare da siti non rintracciabili nel mondo reale e di conseguenza ancor meno affidabili.

Eno Santecchia

Marzo 2013

Monte d'Aria due ridotta