Buoni motivi per visitare il Giardino delle Farfalle

Print Friendly, PDF & Email

Fabiana Tassoni è una donna coraggiosa che gestisce da un anno e mezzo “Il Giardino delle Farfalle” a Montalto di Cessapalombo, all’interno del Parco Nazionale dei Sibillini. Un’autentica scommessa per un’area un po’ fuori dai più frequentati circuiti turistici!
Quali sono stati i miglioramenti apportati nell’ultimo anno?
“Sono stati aperti nuovi spazi e sentieri, nuovo è anche lo spazio dedicato all’orto officinale, alle piante aromatiche, la serra osservatorio è stata reinventata da noi ed è stato riqualificato tutto il Giardino, compresa la zona umida del laghetto. Sabato 26 maggio è stato aperto il nuovo museo multimediale all’interno della casa e il punto vendita, dove si possono trovare prodotti tipici, in particolar modo della “Associazione Tipicità dei Sibillini”. Quest’ ultima è nata fra agricoltori e non che portano avanti la coltivazione dello zafferano e di altri prodotti tipici locali”.
Cos’altro è cambiato?
“Ora la visita è accompagnata, con la spiegazione dei vari ambienti del ciclo vitale delle farfalle e di tutto ciò che si può osservare all’aperto e all’interno della serra. Sia il museo che la serra-osservatorio consentono di vedere ciò che in natura non è agevole notare, come il bruco che nasce, la farfalla che esce dalla crisalide, le uova, ecc. Nella serra certi aspetti si possono osservare dal vivo, mentre nel museo i video consentono una più ampia visione”.
Il museo è stato curato da Carsa
www.carsa.it , un’azienda di Pescara molto attiva nell’editoria illustrata e nella creazione di musei fuori dagli schemi.
Passeggiando per il parco, un osservatore attento nota che sugli alberi sono state poste una ventina di casette per uccelli, costruite con la parte del legno naturale di scarto; d’inverno sono molto gradite ai ghiri.
Nel laghetto di recente naturalizzato vi dimorano anfibi e insetti dell’ambiente acquatico, vi si abbeverano gli uccellini, si possono fotografare le ninfee fiorite.
Godendo della serenità del luogo, allietati dal cinguettio degli uccelli, dal profumo di lavanda, si può scattare qualche bella foto alle farfalle Vanessa io (rossa) , Podalirio e Macaone (entrambe gialle a nervature nere), solo per citarne qualcuna.
Si può arrivare il mattino, visitare il Giardino e fare picnic sui tavoli attrezzati o sul prato con le coperte a disposizione. È anche un’ottima base di partenza per escursioni a piedi o in mountain bike nel Parco dei Sibillini, verso le carbonaie, la grotta dei Frati, le gole del Fiastrone e le Lame Rosse. Nei pressi si trovano alcune strutture ricettive come il Palazzo Simonelli
www.palazzosimonelli.it , dove si organizzano eventi di vario genere e si può trovare alloggio o fare merenda alla Taverna della Sibillina Golosa.
Fabiana ha ideato e organizzato la prima edizione della passeggiata notturna Colbottoni – Montalto intitolata “Aspettando l’alba di San Giovanni” del 23 giugno 2012.
Per domenica 29 luglio è prevista la 3ª edizione di “Erboristicando” passeggiata alla scoperta delle erbe spontanee d’interesse erboristico, culinario e curiosità della tradizione. Per ulteriori informazioni visitare il sito:
www.giardinofarfalle.it
Luglio 2012

DSC_7637